team-member-img

LA NOSTRA AZIENDA

L’azienda, si trova nel cuore del Chianti Classico fra San Casciano e Mercatale in val di Pesa, in uno dei migliori areali di produzione di questo splendido vino.

26 Magnifici ettari così suddivisi:

  • 13,5 dedicati alla produzione del vino con vigne che furono piantate tra il 1978 e il 1995 di cui:
    • 8,5 ettari al Chianti Classico DOCG
    • 5,0 IGT Toscana
    • 4,5 a quelle dell’olio

 

I vigneti

Ad oggi, 5,5 ettari di vigna sono stati progressivamente sostituiti con nuovi vigneti che entreranno in produzione dal 2019.
Le vigne si trovano a un’altezza da circa 170 a 300 metri sul livello del mare.

I vitigni presenti in azienda permettono una vendemmia distribuita nella stagione partendo dallo Shyraz e dal Merlot, passando al Sangiovese e finendo con il Cabernet Sauvignon.

Il sistema di allevamento è sia a cordone che a Guyot, la densità di coltivazione è di 3.500 – 5.000 piante per ettaro a seconda della zona e del vitigno. Dal momento che la vigna impiega diversi anni per raggiungere la sua maturità qualitativa, cerchiamo di sostituire le singole piante – che per vari motivi cessano di produrre – senza dover ricorrere a sradicare interi vigneti.
Questo implica un notevole lavoro di identificazione delle piante, il loro estirpamento e la singola sostituzione come fanno i migliori vigneron francesi.

Il territorio

La zona è prettamente collinare caratterizzata da terreni moderatamente argillosi e ricchi di scheletro. Le diverse esposizioni permettono di ottenere una complessità organolettica particolare nelle uve dedicate alla produzione di vini eccellenti.

Il clima è continentale con inverni anche rigidi sotto 0° C e temperature estive che possono superare i 40°C, e una temperatura media annuale di 14,5° C.
In media le precipitazioni annue sono di 900 mm prevalentemente nel periodo ottobre – aprile.

team-member-img

LA CANTINA

La cantina ha una decina di tini in acciaio a temperatura controllata, sia cilindrici che troncoconici, molti di dimensioni limitate, per ottimizzare i carichi mantenendo separate le varie tipologie di vino, anche in base alla provenienza nell’ambito dell’azienda.

In cantina vinifichiamo tutta l’uva prodotta nelle nostre vigne, e una parte del vino viene ceduta ad altri produttori.
Il prodotto con la migliore qualità, invece, viene fatto maturare sia nei tini in acciaio sia in barrique di rovere francese da 225 litri o tonneau da 500 litri (entrambi prevalentemente Allier a media tostatura).

Per pompare il vino utilizziamo pompe che ne minimizzino gli sbalzi fisici.

Le bottiglie vengono spedite in contenitori pregiati e orizzontali per ridurre eventuali danni da trasporto.

team-member-img

IMPATTO AMBIENTALE

Grazie all’impianto fotovoltaico sul tetto, utilizziamo energia elettrica prodotta da noi per raffreddare o scaldare il vino.

Con pareti e tetti ventilati attutiamo gli sbalzi di temperatura, per far maturare il vino nel modo più naturale possibile.

Con una pompa di calore a basso assorbimento di energia distribuiamo il liquido che mantiene il vino alla temperatura ottimale

Il riscaldamento dell’abitazione del cantiniere funziona soltanto con legna (prevalentemente del nostro bosco) e pannelli solari termici. Le bottiglie utilizzate sono le più leggere possibili per la forma troncoconica: questo al fine di ridurre l’energia utilizzata per il trasporto.